Al Direttore de La Repubblica

Al Direttore de la Repubblica
Ezio Mauro

Gent.mo Direttore,

desideriamo esprimere il nostro profondo disappunto per l’articolo a firma Michele Bocci, pubblicato su La Repubblica del 7 luglio. Il “paese sotto shock” di cui si legge nel titolo non è (solo) quello in cui la vicenda descritta si è svolta, ma è (anche) quello in cui tali gravissimi fatti continuano ad essere narrati con simile facilità di stereotipi.

A meno che l’aggressore, protagonista della vicenda, non sfilasse per Armani o Prada- e ciò non risulta, essendo descritto come barista e meccanico –  sembra alquanto inappropriato definire un uomo che ha sparato al proprio figlio e alla madre di quest’ultimo come un “padre modello”.

L’articolo sciorina quasi tutta la serie dei luoghi comuni sulla violenza, dal “gesto inaudito” alla “donna che forse amava ancora”. La realtà è che due donne e un bambino sono stati feriti gravemente in un’aggressione certo non improvvisata (lo stesso giornalista parla di un binocolo, una fionda ed un coltello, oltre alla Beretta semiautomatica calibro nove).

Chi compie questo genere di reato non è quasi mai preda di un raptus, né affetto da patologie mentali. Si tratta per lo più di uomini cresciuti in un contesto culturale, quale quello del nostro paese, che evita di dare al femminicidio la giusta dimensione criminale.

Se non si comincia a dare la corretta informazione su questi crimini quotidiani, rischiamo di rimanere sempre un “paese sotto shock”.

In attesa di un Suo cortese cenno di riscontro.

Emanuela Valente (www.inquantodonna.it )
Donatella D’Angelo, fotografa
Laura Cutaia, ingegnere
Francesca Genti
Cristiana Di San Marzano, giornalista
Athamantide Hellè
Tiziana Tonon, traduttrice
Francesca Parotti, civil engineer phd
Rossella Martielli
Raffaele Pertrillo, professore
Paola Girardin
Luisa Betti, giornalista
Licia Palmentieri, blogger
Antonella Righi, psicologa
Elisabetta Bolondi, insegnante
Giovanni Palummieri, papà di Ilaria e Gianluca
Alessia Guidetti, compagna di Giovanni Palummieri
Andrea Tomasini, giornalista
Cristina Obber, scrittrice
Il Ricciocorno Schiattoso, blogger
Anna Levati, segretaria
Giovanna Ledda, pensionata
Paola Zamboni
Aurora Favero, una donna come tante
Francesca Di Muzio, avvocata penalista presidente centro antiviolenza donn.è
Tiziana Pezzuolo
Giovanna Ferrari, mamma di Giulia Galiotto
Laura Bottinelli, insegnante
Anna Capponi, agente polizia municipale
Judith Pinnock, scrittrice, esperta di genere
Valerio Di Michele, ingegnere
Stefano Dall’Agata, blogger
Arianna Valente, architetto
Maria Verderame, Un Altro Genere di Comunicazione
Cinzia Romano, giornalista
Artemide Almeria Baraldi, scrittrice
Francesca Colonna, maestra elementare
Caterina Dubini, giornalista
Maurizio Moschi
Tiziana Frescobaldi, imprenditrice
Ornella Rota
Massimo Lizzi, blogger
Federica D’Alessandro, avvocato
Tiziana Jacoponi
Manuel Orazi, giornalista
Tiziana Valentini
Manuela Baroncini, redattore editoriale
Anna Pacifico, Presidente Ragione Donna
Elena Spagnoli
Alberto Nigra
Cristina Grametti
Francesca Mercanti, political advisor e blogger
Angela Oppici, professionista
Simona Cappiello, regista
Antonella Piazza, traduttrice
Monica, donna
Cira Ferone, yamatologa
Barbara Giorgi, blogger e scrittrice
Iole Natoli, giornalista e artista
Grazia Ardito, giornalista
Paola Ciao
Nadia Boccotti
Annamaria Rossi Bufo, pensionata
Lucia Visco
Irma Bono, referente Pari Opportunità Rai
Laura Costantini, giornalista, scrittrice, amante delle parole
Cinzia Guido
Rossella Boriosi, blogger
Serenella Sandri, funzionaria pubblica
Clizia Gurrado, giornalista e scrittrice
Simona Soriano
Paola Mazzei
Francesca Vio, SNOQ San Donà
Silvia Motroni, giornalista e addetto stampa
Flavia Garofalo, bibliotecaria
Namy Giordano
Adelaide Baldo, medico psicoterapeuta
Lidia Castellani, scrittrice
Anna Lia Guglielmi
Elena Caramelli
Patrizia Ferronato, impiegata
Annachiara Martello, antropologa
Nadia Mazzoni, medico pediatra
Enrica Campanini, medico
Simonetta Luciani
Serena Maiorana, scrittrice e blogger
Antonella Panetta, presidente coop.soc. Prassi e ricerca
Marisa Mazzi, presidente Isolina e …
Gruppo Le  Voltapagina
Manuela Fisichella, creative director
Marta Marconi, insegnante
Suny Vecchi, assistente sociale
Anna Pacifico, professoressa promotrice culturale
Mara Mariani
Mariangela Condò
Biagio Laprovitera
Sara Pollice, web design
Silvia Neonato, giornalista
Noemi Consoli, aspirante giornalista
Paola Tavella, giornalista
Carmela Elena Langella, giornalista
Rosalba Martini
Gisella Cassini
Marta Cirelli
Viviana Pizzi, giornalista e blogger “UnaVoceperledonne”
Milva Branchetti
Silvia Cristofori, antropologa
Marina Carmellini, formatrice
Veronica Balletta, insegnante
Monica Amici
Laura D’Agate
Monica Ricci Sargentini, giornalista
Marilena Russo, giornalista
Rosa Brignone
Lorenzo Ballerini, ingegnere

 

 

Per sottoscrivere questa mail scrivete a:
scrivi@inquantodonna.it

 

 

 

 

Parole chiave