Luca Bedore, 24 anni. Strangola l’ex fidanzata e poi la soffoca infilandole due sacchetti di plastica in testa e annodandoli con un canovaccio. Condannato a 30 anni, pena ridotta a 17 e 4 mesi in appello. La Corte di Cassazione respinge il ricorso (28 febbraio 2013).

art_1925_2_01LUCALuana Bussolotto

Parole chiave