Lettera Rai

logoIQD1

RICHIESTA DI MODIFICA DELL’ATTUALE PROGRAMMAZIONE RAI

AL FINE DI RISPONDERE AI CRITERI STABILITI DALLA COSTITUZIONE

IN MATERIA DI PARITA’ DI GENERE E PARI OPPORTUNITA’

 

Al Presidente della Repubblica

Al Presidente del Consiglio dei Ministri

Al Ministro per le Pari Opportunità

Al Ministero dello Sviluppo Economico

Alla Commissione Parlamentare per l’indirizzo e la vigilanza dei Servizi Radiotelevisivi

Alla Commissione Cultura della Camera dei Deputati

Alla Commissione Istruzione Pubblica e Beni Culturali del Senato

 

Al Presidente della Rai radiotelevisione italiana

Al CdA della Rai radiotelevisione italiana

Ai Direttori delle reti Rai

Ai Direttori dei TeleGiornali Rai

 

Con la presente, si richiede che l’attuale programmazione Rai venga rivista e valutata in base ai fondamentali criteri di parità di genere e pari opportunità stabiliti dalla nostra Costituzione.

Ritenuto infatti che l’attuale struttura del palinsesto Rai, la formulazione dei programmi in particolare quelli di intrattenimento, la presenza femminile ed il ruolo svolto dalle donne all’interno dei programmi trasmessi

NON rispondano ad alcun criterio di parità di genere

NON rappresentino in maniera corretta la figura ed il ruolo della donna nella nostra società

Considerata la mission educativa della Radiotelevisione Italiana,

Chiediamo l’immediato e preciso intervento di tutte le figure istituzionali poste a garanzia del servizio televisivo, della comunicazione e della cultura,

al fine di modificare e porre rimedio alle attuali mancanze del servizio pubblico televisivo

affinché esso comunichi e rappresenti giustamente l’importanza della donna nella società e nel mondo del lavoro,

abbandonando antichi stereotipi che sminuiscono la figura femminile e ne ignorano intenzionalmente le grandi capacità.

SOTTOSCRIVONO:

InQuantoDonna – Osservatorio Nazionale sulla comunicazione del femminicidio in Italia

ASSIST – Associazione Nazionale Atlete

Donne in quota – Associazione culturale

CHI COLPISCE UNA DONNA COLPISCE NOI – Gruppo

Simonetta Ottone

Giovanna Ferrari, insegnante in pensione

Alessia Guidetti

Giovanni Palummieri

Giovanna Ledda

Antonella Bertè, docente di matematica e fisica

Stefania Spisni

Gabriella Tedeschi, professoressa di Biochimica Università degli Studi Milano

Loretta Panseri, volontaria centro antiviolenza Svolta Donna Pinerolo

Maria Rosaria Riccio, psicologa

Simona Sforza

 

…..

PER SOTTOSCRIVERE inviate una mail a : scrivi@inquantodonna.it

indicando il vostro nome e cognome, ed eventualmente  la professione. Grazie

 

Parole chiave