Vincenzina D’Amico, 52 anni, impiegata e mamma di due figli. Uccisa con 15 colpi di pistola dall’ex fidanzato entrato in casa rompendo il vetro della finestra

Borgo San Dalmazzo (Cuneo), 14 dicembre 2010
Lei lo aveva lasciato ma lui non si rassegnava, così, come tutti gli innamorati delusi, è diventato insistente e ha comprato una pistola, ha rotto il vetro della finestra e l’ha aspettata dentro casa. Quando lei è rientrata, con le buste della spesa, le ha scaricato addosso 15 colpi.

 

 

 

Franco Ruffinengo, 55 anni, commercialista. Un uomo mite e tranquillo, trasformatosi in uno spietato killer per colpa della fidanzata che lo aveva lasciato. Si è suicidato con l’ultimo colpo in canna.

 

 

 

Titoli & Articoli

 

Cronaca Qui
Uccide l’ex e poi si suicida: «Era un uomo tranquillo»
Era un uomo apparentemente mite e tranquillo ma si è trasformato in uno spie­tato killer quando la donna che amava l’ha lasciato … Non riusciva a rassegnarsi alla fine della loro relazione … l’ennesimo fallimento sentimentale l’ha fatto precipitare in una crisi profonda da cui non è riuscito a uscire.
Vincenzina, impiegata, aveva semplicemente capito che Franco non era l’uomo che faceva per lei. Lui non si rassegnava, era stato insistente come tutti gli innamorati delusi, ma non aveva mai dato l’impressione di poter diventare violento. E invece aveva preparato un piano diabolico nei minimi dettagli.
«È uscito di casa nel pomeriggio – raccon­tano i vicini che abitano nell’elegante complesso residenziale di largo Cardinal Pellegrino -. Normalmente quando stava via per poche ore non chiudeva la serran­da della cucina e invece l’ha lasciata ab­bassata. Anche il garage è rimasto chiuso, un’altra cosa che non faceva mai»
di Massimo Massenzio

La Stampa
L’assassino ha atteso per ore la donna sotto casa e l’ha colpita 15 volte
Non riusciva ad accettare la fine della loro storia. Telefonate, incontri sotto casa, urla, scenate, preghiere, disperati tentativi di convincerla a tornare con lui. Invano. Così, ieri sera all’ora di cena, ha deciso di farla finita … Un piano preciso in testa, di quelli che non ammettono repliche. Si è comprato una pistola, le ha sparato un intero caricatore addosso, poi si è rivolto l’arma alla tempia e si è tolto la vita. È l’ennesimo caso di persecuzione contro una donna. L’ennesimo caso di stalking che finisce nel modo peggiore …
L’ha uccisa con oltre 15 colpi di pistola l’ex fidanzato … L’uomo, in preda a un raptus di gelosia, ieri pomeriggio ha comprato una pistola «Tanfoglio 9×21», acquistata con regolare porto d’armi. Poi si è messo in macchina deciso a farla finita. È arrivato già a metà pomeriggio. Ha atteso per ore di fronte al cancello (…), ha parcheggiato l’auto, lasciando all’interno i documenti: poi ha scavalcato il cancello, ha attraversato il cortile ed è salito sulle scale esterne dell’edificio … Non ha suonato il campanello: ha spaccato il vetro della finestra ed è entrato nel soggiorno con la pistola in mano.
Alla vista dell’arma, Vincenzina D’Amico è corsa verso il retro dell’appartamento, tentando di scavalcare il balcone verso l’alloggio del vicino. L’omicida l’ha però raggiunta e ha sparato una raffica di proiettili che l’hanno colpita dappertutto. Il corpo senza vita della donna è rimasto incastrato tra le ringhiere che separano i due balconi. Pochi secondi dopo, i residneti della zona hanno senti l’ultimo sparo: Franco Ruffinengo si è rivolto l’arma alla testa …
di Lorenzo Boratto, Matteo Borgetto

 

Link

Targato Cn
Angeli persi
Zip News
Il Secolo XIX

 

 

 

 

 

Parole chiave