Olga Dunina, 62 anni, badante, mamma. Massacrata a botte, bastonate e con un tubo di ferro dal marito che poi ha chiuso il corpo in uno scatolone e lo ha gettato lungo la strada

Spello – Foligno (Perugia), 16 giugno 2013
Gli ultimi sei anni ha perso la sua vita con quel disgraziato, mentre poteva fare una vita più bella e più tranquilla

 

 

 

 

Giovanni Miceli, 67 anni, trasportatore. Impotente.

 

 

 

 

Titoli&Articoli

Svelato il mistero: il corpo nello scatolone era della badante Olga Dunina, uccisa a botte e bastonate

Omicidio Spello, venerdì il corpo di Olga Dunina torna in Ucraina

Badante uccisa, il marito confessa: “Mi ha detto ‘sei impotente’ e l’ho colpita, non volevo ucciderla

Badante uccisa, marito condannato a 30 anni

La figlia di Olga: “Miceli dica cosa è successo davvero, mamma era una persona buona”

Parole chiave