Melania (Carmela) Rea, 29 anni, mamma. Uccisa con 35 coltellate ed abbandonata seminuda e con due siringhe conficcate sul petto e sul pube in un bosco. Condannato all’ergastolo il marito

Ripe di Civitella (Teramo), 18 aprile 2011
La famiglia bella e felice va a fare una passeggiata sul pianoro, Melania si allontana, deve andare in bagno, e scompare. Il marito va pure a Chi l’ha visto e piange. Qualche giorno dopo un cercatore di funghi segnala il cadavere della giovane donna, uccisa a coltellate ed abbandonata seminuda. Gli stessi genitori di Melania sembrano convinti che non possa essere stato Salvatore, fino a quando non si scopre che il marito di Melania aveva un’amante, anzi parecchie, chattava anche con i gay, aveva un falso profilo facebook, era contento di andare in tv e pensava più ai soldi che a Melania.

 

 

Salvatore Parolisi, 34 anni, Caporalmaggiore dell’Esercito Italiano. Continua a professarsi innocente ma è condannato all’ergastolo  in primo grado, il suo avvocato propone un ricorso annunciando una nuova pista che porta ai Casalesi …

 

 
Figli: una bambina di 2 anni, Vittoria

 

 

Titoli & Articoli

Wikipedia
Omicidio di Melania Rea -È stata chiesta la cancellazione della pagina. La pagina è stata cancellata
Triste fatto di cronaca privo di alcuna rilevanza storica se non un po’ di (in)sana morbosità mediatica. Il genere stesso di fonti usate nella pagina tradisce quanto non sia argomento da enciclopedia …

 

 

Link

Corriere della Sera
Cronaca Nera
Il Messaggero
Il Sole 24 Ore
Leggo
Giornalettismo
Tg Com 24
Il resto del Carlino
Fatti di cronaca
Il sussidiario

 

 

 

Parole chiave