Letizia Maggio, 54 anni, impiegata Lavazza, mamma. Uccisa con un colpo di pistola alla nuca dal marito che poi uccide anche figlia e suocera

Collegno (Torino), 31 dicembre 2013
Una mamma, una lavoratrice e anche una cittadina attiva

 

 

 

 

Giulia, 21 anni, studentessa. Aveva iniziato danza già da grande, era una persona gentile

 

 

 

 

Daria Maccari, 84 anni. Era malata da tempo.

 

 

 

 

 

Daniele Garattini, 57 anni, ex consulente Benetton, disoccupato, padre. Una persona mite, una persona per bene, un grande lavoratore.

 

 

 

Titoli&Articoli

Il ritratto di un mite sconvolto dalla perdita del lavoro

Massacro di Collegno, l’autopsia: forse la moglie è stata la prima vittima

Famiglia sterminata: nè poveri nè senza soldi

Collegno: “Venite, ho ammazzato tutti”. 4 morti

La depressione per la perdita del lavoro dietro la strage in famiglia

Parole chiave