Ilaria Cattorini, 28 anni, lavorava in un autogrill ma voleva dare da bere ai bambini africani. Soffocata e colpita con un martello in testa dal marito.

Busto Arstizio (Varese), 10 agosto 2007
Si volevano bene, ma qualcosa si era rotto e lui non accettava l’idea di una separazione. Così ha prima tentato di soffocarla e poi l’ha colpita alla testa con un martello. L’ha lasciata con la testa sotto al cuscino e si è impiccato.
Oggi i bambini di Cubonge, un villaggio nella Guinea Bissau, vengono dissetati con l’acqua di una fonte dedicata ad Ilaria.

 

Abderrahim Chelhaoui, 34 anni, manovale. Era marocchino e qualcuno ha provato a dare la colpa ad Allah. Ma in realtà viveva all’occidentale e all’occidentale non ha retto la separazione uccidendo la moglie a martellate in preda ad un raptus.

 

 

Titoli & Articoli

Corriere della Sera
Marocchino uccide la moglie italiana, poi s’ impicca – Una crisi coniugale sfociata in tragedia … L’ uomo, in preda a un raptus, ha afferrato un martello e ha colpito ripetutamente la moglie vicino al divano … Sembra comunque da escludere un movente di tipo religioso. La coppia, infatti, viveva all’ occidentale e non c’ erano state frizioni per questioni di fede. «È sconvolgente – dice un vicino – non abbiamo udito lamenti, né grida d’ aiuto …
di Raffo Elena


Varese News
… Qualcuno, a commento, affermò che tra italiani e marocchini non ci si deve sposare. Flavio Nossa, il sindacalista che qualche anno prima che prese le parti della famiglia di Ion Cazacu, protestò, disse di non cercare spiegazioni etniche o razziste. Su internet, qualche blog dà ancora la colpa ad Allah …
di Roberto Rotondo

 

Link

Varese News

Parole chiave