Daniela Sabotig, 54 anni, farmacista. Uccisa a botte dal falso fidanzato che poi simula un incidente stradale

Valle di Ledro (Udine), 4 febbraio 2013
Lei sperava di cominciare con lui una nuova vita ma era all’oscuro che lui avesse una moglie

 

 

 

Ivan Zucchelli, 47 anni, albergatore, sposato. Aveva intrapreso la relazione puntando al denaro di lei e poi aveva deciso di ucciderla

 

 

 

Titoli&Articoli

Caso Sabotig: Zucchelli in carcere in attesa dell’interrogatorio

Omicidio della farmacista di Montenars, l’assassino condannato a 30 anni

Il giallo di Ledro, svolta nell’inchiesta

Delitto di Ledro, i giudici: Daniela uccisa a bastonate

Omicidio Sabotig, processo da rifare

Omicidio Sabotig, l’imprenditore condannato a trent’anni

Omicidio Daniela Sabotig, Cassazione conferma condanna per Ivan Zucchelli

Omicidio Sabotig, Zucchelli ai domiciliari

Parole chiave